[vc_row][vc_column][vc_column_text]
da "BBC News" Uno studio presso il “The Christie” di Manchester ha rilevato che il 68% dei pazienti che aveva ricevuto il trattamento con agopuntura, aveva riferito una diminuzione dei sintomi legati alla neuropatia. Un paziente affetto da questo disturbo ha affermato di poter ora "camminare senza problemi". Il professor Andrew Wardley spera che i risultati "portino a un nuovo standard di cura". Lo studio triennale, finanziato dal National Institute for Health Research e dall'ente benefico dell'ospedale di Manchester, ha coinvolto 120 pazienti, metà dei quali hanno ricevuto sessioni settimanali di agopuntura di un'ora per un periodo di 10 settimane. Il sessantottenne Malcolm Kavanagh, che per 4 anni si è sottoposto a chemioterapia per curare il cancro al midollo osseo, avvertiva una sensazione di bruciore che gli dava l'impressione che i suoi piedi fossero "in fiamme". "Camminare è stato terribile. Non avevo idea di dove fossi - se sul duro, morbido, caldo o freddo." Ha dichiarato che dopo sei trattamenti di agopuntura, è iniziata a tornare la sensibilità ai suoi piedi, aggiungendo: "Adesso posso camminare senza problemi, prima era molto difficile camminare ovunque". Il professor Wardley, consulente medico oncologo presso il "The Christie", ha dichiarato di sperare che ciò "conduca a un nuovo standard di cura per il trattamento di questa condizione, migliorando la vita di milioni di pazienti".
[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width="1/3"]Leggi l'articolo completo[vc_empty_space][/vc_column][vc_column width="1/3"]Rassegna stampa completa[vc_empty_space][/vc_column][vc_column width="1/3"][/vc_column][/vc_row]