[vc_row][vc_column][vc_column_text]da "Si24" "La direzione strategica dell’Asp di Trapani ha deciso di avviare un ambulatorio di agopuntura presso l’Ospedale Sant’Antonio Abate. L’ambulatorio di agopuntura oncologica per il trattamento non farmacologico di alcuni effetti collaterali delle chemioterapie si trova nel reparto di Ginecologia e all’interno del reparto nell’Unità Operativa di Oncologia dell’Ospedale S.Antonio Abate di Trapani. L’ambulatorio è aperto a tutti i pazienti dell’ospedale, con particolare riferimento ai malati oncologici che si sottopongono a chemio radioterapia e alle donne inserite nel progetto “Rosa cipria” per la sindrome climaterica. Il servizio è attivo anche nel reparto di Ginecologia e le prenotazioni posso essere effettuate attraverso il Cup. In particolare è finalizzato alla cura del dolore pelvico cronico, della cefalea catameniale (correlata al ciclo mestruale), dell’endometriosi, dei sintomi tipici della menopausa. L’iniziativa nasce sull’esperienza dei più importanti centri ospedalieri nazionali e internazionali – Sloan Kettering Cancer Center, Harvard medical School, Policlinico Gemelli Roma, Ospedale Niguarda – al fine di perseguire un nuovo modello di medicina a basso costo e priva di effetti collaterali basata sulla moderna psico neuro endocrino immunologia..." [/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width="1/3"]Leggi l'articolo completo[vc_empty_space][/vc_column][vc_column width="1/3"]Rassegna stampa completa[/vc_column][vc_column width="1/3"][/vc_column][/vc_row]